IN QUESTA SEZIONE

Donne in gravidanza
Senza controindicazioni perch


SEZIONI CORRELATE

DONNE IN GRAVIDANZA

Donne in gravidanza

Quando si aspetta un bambino, non è infrequente avere problemi di stitichezza. Sebbene piuttosto fastidiosa, la stitichezza in gravidanza è una situazione normale che non deve allarmare perchè ha delle cause temporanee dovute principalmente:
 
  • Agli effetti ormonali del progesterone, che serve a rilassare la muscolatura dell'utero per consentire il corretto proseguimento della gravidanza, ma che nel contempo rallenta le attività motorie di tutti i muscoli, compresi quelli che servono al transito intestinale.
  • All'aumento di volume dell'utero, che determina la dislocazione e la compressione dell'intestino, situazione che si accentua comprensibilmente nel corso del terzo trimestre di gravidanza.
  • Ai cambiamenti nello stile di vita, come le variazioni nelle abitudini alimentari e la ridotta attività fisica.
Per ridurre i problemi intestinali in gravidanza, è consigliabile bere molto, almeno 2 litri di acqua nel corso della giornata, mangiare molta frutta e verdura e, se possibile, praticare con costanza una moderata attività fisica.
 
Quando tutto ciò non è possibile o non è sufficiente, può essere d'aiuto, previo parere del medico, usare un blando lassativo.
 
La scelta del lassativo deve ricadere su prodotti che abbiano alcune importanti caratteristiche. Devono agire delicatamente senza irritare e senza creare coliche o contrazioni addominali. Devono essere possibilmente di origine vegetale e, soprattutto, non devono essere assorbiti in maniera significativa dall'organismo, per evitare danni al feto.

Sono generalmente sconsigliabili:

  • I lassativi irritanti, anche di origine vegetale (rabarbaro, senna, cassia), che possono causare coliche addominali, vomito, crampi addominali, danni al feto.
  • I lassativi emollienti, che possono ridurre l'assorbimento delle vitamine liposolubili
  • I lassativi di volume, che, attivando la motilità intestinale, possono dare una sensazione di tensione addominale
 
I lassativi generalmente più consigliati in gravidanza sono i lassativi osmotici, categoria a cui appartiene la Mannite da Fruttosio. Questi lassativi di norma sono scarsamente assorbiti a livello intestinale e, giunti inalterati nel colon, agiscono semplicemente richiamandovi acqua, rendendo le feci morbide e facilitando dolcemente l'evacuazione. Quando si assume un lassativo osmotico è importante ricordarsi di bere molto.
 
Prima di assumere la Mannite in gravidanza, è necessario chiedere il parere del medico.
 
In negozio



CMF 01 Cannoli Lassativi di Mannite da Fruttosio
1kg pack
Buoni e delicati. Liberano l




MD12 Mannite Dufour con Manna da Frassino
1 confezione da 12 panetti (da 10 gr cad.)
Rinfresca l